martedì 8 marzo 2022

Donna

 

Scrivevo così un "secolo" fa.......non è poi cambiato molto.

24 commenti:

  1. Non è cambiato Ester, anzi è peggiorato, se possibile. Perché gli uomini sensibili sono probabilmente in minoranza e quelli che crescono acquisiscono disvalori costanti e distorti che li allontanano sempre più dal buon senso. Vale anche per il sesso femminile, sia chiaro. Ma a rimetterci - fisicamente, moralmente, politicamente, socialmente - è la donna. Poi arriva l'8 marzo e vi regaliamo mimose e sorrisi finti. E a tanti basta così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'8 marzo non è un giorno di festa, non per noi donne che ancora ci ritroviamo a combattere contro le discriminazioni.
      Fiori e sorrisi finti di solito li rimandiamo al mittente.

      Elimina
  2. La donna è molto più di questo Ester. Buona festa ed abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni donna vorrebbe essere quello che è e non quello che gli altri si aspettano.
      Buon 8 marzo!

      Elimina
  3. Ci sono stati cambiamenti, ma il segno meno (negativo) supera il segno + (positivo)
    Ciao Ester.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E molti ancora ce ne dovranno essere.
      Un saluto Gus.

      Elimina
  4. Bel pensiero cara Ester,tu scrivi che non è cambiato niente ,ma ci voglio mettere una , seppur briciola di ottimismo al riguardo ,qualcosa che riguarda noi Donne sta cambiando , speriamo sempre di più.
    Non sopporto i riti della giornata , in quanto per la maggior parte delle persone sia Donne che Uomini , è soltanto un modo per regalare una mimosa , senza pensare al vero significato della giornata.
    Vorrei dedicare questo giorno alle Donne Ucraine , forti, coraggiose , madri ,sorelle, amiche , nonne che scappano da un conflitto senza senso , ma soprattutto alle Donne che sono rimaste ,nonostante paura,dolore,distruzione .
    Un abbraccio

    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si continua a chiamare l'8 marzo festa ma non lo e'. È un giorno per ricordare al mondo che le donne hanno sempre la forza di combattere contro le ingiustizie.
      Buon 8 marzo!

      Elimina
  5. Credo occorra cancellare il fatto d'essere nata da una costola del maschio, affinchè qualcosa cominci a cambiare in meglio. (La storia della costola è stata comunque disconosciuta dagli studiosi biblici)
    Ed occorre cancellare la parola FESTA che distrae, porta altrove, equivoca e produce inciampi nelle donne stesse.
    Buon 8 marzo, Donna Ester.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nulla di più vero.
      Buon 8 marzo Sari.

      Elimina
  6. Ci tocca combattere ancora oggi e domani. E morire.

    RispondiElimina
  7. Combattere ma non per morire, combattere per una vita migliore per tutte.
    Buon 8 marzo!

    RispondiElimina
  8. La strada è ancora lunga.
    Sereno giorno.

    RispondiElimina
  9. Non è cambiato niente, certe ideologie, certi pregiudizi sono duri a morire perché sono ancora radicati nella nostra cultura, nella nostra educazione. Quando si parla di diritti alle donne, spesso restano solo belle parole, il maschilismo è sempre imperante, anche quando non sembra. Un abbraccio, Ester.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non niente, diciamo molto poco. Finchè non si riuscirà ad uscire dai condizionamenti culturali e dalla logica maschile le donne saranno sempre messe un gradino sotto. Purtroppo.

      Elimina
  10. Essere se stessa per una donna è un atto che richiede molto coraggio...quando invece dovrebbe essere la cosa più naturale del mondo. Purtroppo le cose cambiano solo a parole, anzi per certi aspetti è peggio di prima.
    Bel pensiero il tuo. Grazie per la visita e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A parole sono bravi un po' tutti, ma le donne le sanno distinguere dai fatti.

      Elimina
  11. Sarà festa quando non sarà più necessaria. Intanto è un giorno di riflessione e i restanti 364 saranno giorni di lotta. Con il sorriso, ma di lotta

    RispondiElimina
  12. un secolo comunque intenso :)
    ciao

    RispondiElimina
  13. Sicuramente. Ciao Antony.

    RispondiElimina
  14. .. il tempo non passa mai sui ricordi.
    M.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è vero, non si cancellano i ricordi.

      Elimina

Vuoi lasciare un commento e non sei registrata/o? 1. Scrivi il tuo commento e poi il tuo nome 2.Scegli ANONIMO dal menù a tendina. 3. Clicca su PUBBLICA. Grazie!