domenica 18 settembre 2022

Libro cubo

Mi chiedo, ma che ne so io, della vita degli  altri? 

  Per chi si sta chiedendo: "ma che razza di roba è?"  prego leggere  Libro cubo

Stavo vivendo una vita normalissima, ero interessato ad altre vite apparentemente normali; ero interessato alla solitudine di alcune persone e anche alla capacità di altri di convivere bene con il resto del mondo. Mi attirava la gente che vedevo intorno a me. Mi attirava il fatto che c'era gente che all'apparenza ti sembrava arresa a un'idea di vita molle, scontata, ma in realtà quell'idea ce l'avevi tu. Loro non si erano affatto arresi, loro vivevano una vita che non era per niente scontata.                                                                   (Una vita da mediano                             Ligabue)   

Non si finisce da nessuna parte così.                                                               Sarebbe tutto più semplice se non ti avessero inculcato questa storia del finire da qualche parte, se solo ti avessero insegnato, piuttosto, a essere felice rimanendo immobile. Tutte quelle storie sulla tua strada. Trovare la tua strada. Andare per la tua strada. Magari invece siamo fatti per vivere in una piazza, o in un giardino pubblico, fermi lì, a far passare la vita , magari siamo un crocicchio, il mondo ha bisogno che stiamo fermi, sarebbe un disastro se solo ce ne andassimo, a un certo punto, per la nostra strada, quale strada? sono gli altri le strade, io sono una piazza, non porto in nessun posto, io sono un posto.                                                                                       (City                             Baricco)

                                      

mercoledì 7 settembre 2022

Prima .....dopo

 Dedicata al mio grande amico Walter che mi regala le caricature per il blog e con molta pazienza mi sopporta da 16425,3 giorni (circa).

venerdì 2 settembre 2022

lunedì 22 agosto 2022

Libro cubo

 Per chi si sta chiedendo: "ma che razza di roba è?"  prego leggere  Libro cubo

 
Forse è che la vita, alle volte, ti gira in un modo che non c'è proprio più niente da dire.
Più niente, per sempre.
                                                    ( Seta            Baricco)

giovedì 18 agosto 2022

Sollazzi

Agosto è tempo di giocare......

Trova le differenze

Giuro che è l'ultima!

Mettersi a scherzare con le poesie di autori, autorevolissimi, non è cosa che si fa a cuor leggero.
A chi con le parole dei loro giorni ha saputo dare voce ai sentimenti, va tutto il mio rispetto. Come ho letto tempo fa: C'erano già le parole illuminare e immenso, quello che non c'era, era  "m'illumino d'immenso".
I miei "sollazzi" sono stati solo un gioco estivo e come si dice, il gioco è bello se dura poco.                

domenica 14 agosto 2022

Sollazzi

 Agosto è tempo di giocare......

Trova le differenze

Se nulla ti ricorda non importa, è solo il caldo che mi fa scrivere idiozie, lascia perdere e torna un'altra volta!